IL DRENAGGIO LINFATICO MANUALE

Il Drenaggio Linfatico Manuale (DLM) o linfodrenaggio è una tecnica di massaggio di una delicata spremitura della cute, del sottocute e delle strutture in esse contenute come la matrice extracellulare, vasi linfatici, vasi venosi, linfonodi.

Il DLM è una tecnica manuale che favorisce il drenaggio del fluido interstiziale, esercitando un’azione meccanica a livello delle aree interessate allo scopo di facilitare il deflusso dei liquidi organici ristagnanti (parti edematose) verso aree che presentano un drenaggio linfatico normale.

La prima rudimentale tecnica di DLM fu sviluppata alla fine dell’800 da Von Winwater, ma fu Emile Vodder negli anni ’30 a standardizzare la metodica che prese il suo nome. Nel 1967 venne fondata la “Società per il Drenaggio Linfatico Manuale del Dott. Vodder”. Negli anni successivi, con la possibilità di verifiche scientifiche-strumentali, Michael Földi partendo dal metodo Vodder   aggiunse al DLM il bendaggio multistrato. Albert Leduc, dopo aver frequentato la Földi Klinic, modificò le manualità originarie e studiò gli effetti del trasporto linfatico e il suo riassorbimento attraverso la linfoscintigrafia.

Dopo aver imparato il metodo del Dott. Vodder, la mia curiosità nel conoscere e approfondire  mi ha portato a frequentare il corso del Dott. Domenico Corda. Il metodo appreso racchiude la sintesi di come in un progetto riabilitativo individuale e personalizzato la Fisioterapia Decongestiva Manuale Complessa (CDP) quindi l’insieme del DLM, bendaggio multistrato e Kinesiterapia, secondo Földi, sia la miglior indicazione al trattamento del linfedema, lipedema e flebolinfedema, Inoltre la CDP è proposta come golden standard terapeutico dalle linee guida della Società Internazionale di Linfologia.

Prendi un appuntamento

Desideri ulteriori informazioni? Chiama ora